Gottfried Keller (1819 – 1890): famoso in tutto il mondo, di casa a Zurigo

Uno degli scrittori di lingua tedesca più importanti del XIX secolo era di casa a Zurigo. La casa di gioventù di Gottfried Keller si trova nella Rindermarkt 9.

Gottfried Keller viene ricordato come un grande scrittore. Tra le sue opere ricordiamo, per esempio, i romanzi di formazione “Enrico il verde” e “La gente di Seldwyla“. Dal 1861 al 1876 lavorò in veste di cancelliere presso il municipio. Uno dei locali che frequentava più assiduamente era la Öpfelkammer, la taverna più antica di Zurigo, dove, ancora oggi, con sguardo severo osserva l’ambiente da una parete.

Le “Novelle zurighesi” furono la sua prima opera: fu con queste che, tra il 1876 e il 1877, si presentò per la prima volta al pubblico come autore indipendente dopo aver rassegnato le dimissioni. Un omaggio al cantone e alla città di Zurigo, la cui storia venne raccolta e descritta poeticamente in cinque episodi.

La Biblioteca Centrale di Zurigo amministra il lascito conferito per testamento da Gottfried Keller nel 1890 alla (allora) Biblioteca Civica della città.