Lenin (1870 – 1924): il leader rivoluzionario russo a Zurigo

Prima della Rivoluzione Russa, Lenin e sua moglia trascorsero un anno di esilio a Zurigo. Vissero nella Spiegelgasse, poco lontano dal Cabaret Voltaire.

Durante la Prima Guerra Mondiale, Lenin visse per circa un anno con la moglie Nadeshda Krupskaja nella Spiegelgasse 14 di Zurigo, come testimonia una targa commemorativa affissa sul muro della casa. A Zurigo completò l’opera “L’imperialismo come fase suprema del capitalismo”. Trascorse molto del suo tempo nelle diverse bibioteche di Zurigo. Nei giorni liberi, lui e la moglie amavano andare sullo Zürichberg , sdraiarsi sull’erba e mangiare cioccolato svizzero. Sino a oggi non ci è dato sapere se Lenin frequentasse il Cabaret Voltaire, la culla del Dadaismo, ma si specula sul fatto che fosse egli stesso un Dadaista.

In seguito alla rivoluzione di febbraio del 1917, Lenin fece ritorno in Russia in un vagone ferroviario dichiarato zona extraterritoriale.