Conrad Röntgen (1845 – 1923): lo scopritore dei raggi X

Lo scopritore dei raggi X studiò all'ETH e conseguì il dottorato all'Università di Zurigo.

Il fisico tedesco Conrad Röntgen crebbe nei Paesi Bassi. Poiché gli venne negata la maturità per ragioni disciplinari, decise di studiare al Politecnico Federale di Zurigo, che lo ammise eccezionalmente senza test d'ingresso. Nel 1865 ottenne la lauera in ingegneria meccanica e, quattro anni più tardi, conseguì il dottorato in fisica all'Università di Zurigo.

Sempre a Zurigo, Röntgen incontrò la moglie Anna Bertha, la figlia del padrone di casa della Zunfthaus Zum Grünen Glas. La lastra della mano di Anna Bertha fece il giro del mondo e, nel 1901, Conrad Röntgen venne insignito del premio Nobel per la fisica per la scoperta dei raggi X.