Alfred Escher (1819 – 1882): designer della Svizzera moderna

Il politico e imprenditore svizzero Alfred Escher vigila sulla Bahnhofstrasse di Zurigo.

Figlio di un’influente famiglia zurighese, Alfred Escher crebbe a Villa Belvoir. A 25 anni entrò nel Gran Consiglio del Canton Zurigo, due anni dopo divenne il più giovane consigliere nazionale della storia della Camera Alta.

Escher, soprannominato il re delle ferrovie, fu co-fondatore del Politecnico Federale di Zurigo, di una grande banca e di svariate compagnie assicurative. La sua visione futuristica si realizzò nel 1882 con l’inaugurazione della ferrovia del Gottardo, che attraversava una galleria di 15 km, allora la più lunga al mondo.

In onore del politico e imprenditore zurighese Alfred Escher, sulla Bahnhofplatz si trova una scultura di bronzo del visionario.

Image